D: Perche’ hai deciso di andare in terapia?

R: “Perche’ sentivo di aver bisogno di aiuto per migliorare la mia vita.”

 

D: Quali problematiche stavi/stai affrontando?

R: “La depressione.”

 

D: Che tipo di terapia hai scelto e perche’?

R: “Ho visto la mia prima terapista per 4 anni consecutivi, una volta a settimana. Ho visto invece la mia seconda terapista per quasi due anni. Inizialmente una volta a settimana, in seguito, quando ho cominciato a stare meglio, la frequenza e’ diminuita.”

 

D: Qual’e’ stata la cosa piu’ importante per te nella scelta del tuo terapista?

R: “Una persona con cui potessi comunicare i miei pensieri liberamente.”

 

D: Cos’ha ti ha aiutato di piu’ di questa esperienza?

R: “Mi sento piu’ in controllo della mia vita, invece di farmi influenzare dagli eventi. Sono felice nella mia vita di tutti i giorni.”

 

D: Cosa hai trovato piu’ difficile?

R: “Dover accettare certe verita’, imparare a lasciare andare certe cose che mi portavo dietro da tanto tempo.”

 

D: Cosa succede durante la tua seduta di terapia?

R: “Dipendeva da quello che stava succedendo nella mia vita. Solitamente discutevamo le mie problematiche attuali, e come risolverle etc. A volte trovavamo dei legami con eventi passati, e modi di pensare non molto positivi.”

 

D: Hai notato dei cambiamenti positivi nella tua vita da quando hai iniziato la terapia?

R: “Decisamente si.”

 

D: Stai ancora affrontando delle difficolta’ causate dalle problematiche che ti hanno inizialmente portato in terapia?

R: “Ho ancora una bassa autostima e difficolta’ a fidarmi delle altre persone, ma sto imparando a farci fronte.”

 

D: Infine, consiglieresti la psicoterapia a persone che affrontano problematiche simili alle tue?

R: “Assolutamente si. E’ stato un sollievo sapere di non dover vivere la mia vita sentendomi come quando ho iniziato la terapia, e che la depressione era qualcosa che potevo affrontare e combattere.”

 

Eleonora Corvetta

Write a comment:

*

Your email address will not be published.